05-Eucaliptus

Miele di eucaliptus

colore: Ambrato medio, grigio
odore: Intenso, funghi secchi
aroma: Ricorda caramelle alla liquirizia, estratto di carne, funghi secchi.
proprietà: Da provare in preparazioni salate, salse a base di burro

Categoria:

Descrizione prodotto

Si tratta di un miele con aroma forte e particolare, valorizzato da chi ne apprezza le caratteristiche peculiari.

Zone di produzione: Italia centro meridionale, dal Lazio alle isole.

Colore: ambrato medio, nel cristallizzato tende al grigio.

Cristallizzazione: in pochi mesi, spesso a consistenza compatta.

Odore: intenso, di funghi secchi.

Sapore: forte, simile all’odore, ma più gradevole, ricorda le caramelle inglesi alla liquirizia.

Usi: è un miele particolare, che al consumo tal quale risulta non molto dolce e può quindi piacere a chi afferma di non amare il miele,
per esempio spalmato su tartine imburrate. L’aroma particolare, che ricorda ingredienti quali l’estratto di carne,
i funghi secchi e il dado da brodo, suggerisce di provarlo nella preparazione di piatti salati,
per esempio per arricchire la vinaigrette di un’insalata mista o in salse a base di burro.

I segreti e le proprietà caratteristiche:

Malgrado l’eucalipto sia un albero di origine australiana, si è certamente ambientato nella macchia mediterranea,
e in particolare lungo le coste, grazie alla sua resistenza alla salsedine e al vento.
Nell’Ottocento gli eucalipti vennero piantati in diverse zone costiere perché si pensava che la presenza

di quest’albero (e in particolare dell’essenza contenuta nelle sue foglie, l’eucaliptolo) potesse contrastare
le zanzare e quindi essere un’efficace prevenzione contro la malaria. Una ben più efficace azione la svolgono
come frangivento, proteggendo l’interno dai forti venti che dal mare spazzano le coste.

In Sardegna, l’eucalipto cresce anche in veri e propri boschi sia nell’entroterra che lungo la costa, insieme al lentisco e al pino,
al ginepro e all’euforbia, e naturalmente al mirto (di cui è parente: entrambe le piante appartengono al gruppo delle Mirtacee).
L’insieme di odori che risulta dalla combinazione di piante e dalla salsedine è particolarissimo, e crea quell’atmosfera che associamo
immediatamente alle terre di mare e alle isole. Chiunque arrivi via nave in Sardegna lo sa bene,
dato che avvicinandosi alla costa si inizia a sentire un “odore di Sardegna” difficilmente definibile altrimenti.
Le api attingono con fervore ai fiori di eucalipto, anche perché l’arsura estiva ha chiuso quasi tutti gli altri fiori;
approfittano delle ore più fresche, volando ai fiori fin dall’alba e in modo altrettanto intenso verso sera finché non è buio.
Le api sono in questa raccolta frenetiche e più irritabili del solito: perdono a volte nella fretta il proprio carico
prima di consegnarlo alle api di casa e l’apicoltore sa che deve proteggersi bene per ispezionare l’alveare.
Forse per effetto dell’eucaliptolo, le api sono aggressive e volano zigzagando, in maniera singolare.

Il miele di eucalipto è un miele estivo che solidifica in poco tempo assumendo spesso una consistenza compatta.
Il colore varia dall’ambra chiara a un beige con sfumature grigiastre.

Ha un odore intenso caratteristico e riconoscibile, e un sapore che ricorda la caramella mou, ma più fine.

È un miele particolare, ottimo come miele da tavola, per chi ne apprezza il gusto: i bambini si appassionano
a volte proprio al gusto di caramella, che lo rende godibile e gustoso.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Miele di eucaliptus”